News ed Eventi

Campo addestramento “Calluna 2” – gli aspiranti volontari sono tutti promossi


Campo addestramento “Calluna 2” gli aspiranti volontari sono tutti promossi

E’ dall’inizio del corso base per volontari di Protezione Civile che gli allievi aspettavano di mettere in pratica quanto appreso nelle 20 lezioni teoriche, come non farlo al meglio in un campo di addestramento del tutto simile alle tendopoli utilizzate nelle aree colpite da calamità.

L’esercitazione “Calluna2” (*),  organizzata dal Nucleo Volontariato e Protezione Civile ANC (Ass. Naz. Carabinieri) di Brugherio, ha ricalcato questa impostazione e ha ricostituito, presso il centro sportivo Cremonesi, un “mini” campo sfollati comprendente tutte le funzioni e servizi di quelli reali.

Sul campo vi era la segreteria operativa, il centro trasmissioni, la vigilanza alla carraia, l’infopoint, la cucina, il tendone comunitario, gli attendamenti volontari/ospiti, il parcheggio mezzi, ecc.. Oltre ai “luoghi” sono state attivate anche tutte le funzioni e procedure tipiche: capo-campo, accreditamenti mezzi e volontari, censimenti interni, registri di ingresso e uscita mezzi/persone, i turni per pulizie altri servizi, ecc.

Assieme al Nucleo ANC di Brugherio e gli aspiranti volontari sono intervenute altre associazioni di Protezione Civile provenienti da comuni vicini e dal Lodigiano, in totale al campo vi erano 70 volontari; inoltre alcuni componenti del direttivo del CCV (Centro coordinamento volontari) di Monza Brianza hanno partecipato alle giornate come capi-campo e osservatori.

In questo sistema base sono state inserite le attività didattiche e le sei squadre degli aspiranti volontari.

Sono state disposte piazzole per le varie prove pratiche (antincendio, uso idrovora, uso torre fari, montaggio tenda, utilizzo della motosega, nodistica di base, ecc), in ognuna vi era un capo-posto con compiti di istruttore e preposto per la sicurezza. Ogni squadra di aspiranti volontari era seguita da un capo-squadra: un volontario esperto con funzioni di tutor e preposto per la sicurezza.

Le squadre, seguendo un preciso crono programma, si sono “sfidate” nel trofeo “Calluna”. Si spostavano da una piazzola all’altra svolgendo le prove previste ed acquistando punteggio per ogni sessione fatta. Per rafforzare ulteriormente l’attenzione alla sicurezza in ciascuna delle prove veniva valutato anche il corretto uso dei DPI (Dispositivi di protezione individuali: casco guanti, ecc.)

Sabato dopo cena ha avuto luogo l’addestramento notturno per la cartografia e la ricerca e recupero. Il Nucleo ANC ha elaborato una mappa del parco Increa inserendola in un reticolo cartografico tipo IGM (carte militari). In questo caso le squadre sono state accorpate in due gruppi ai quali sono state date coordinate di avvicinamento e di localizzazione di un disperso. Il punto finale ricavato dalle coordinate forniva un area di circa 30 metri di diametro in cui si trovava la vittima. Gli aspiranti volontari muniti di torce e coordinatometro (una sorta di goniometro per l’utilizzo cartografico) hanno in breve calcolato la pista da fare e hanno trovato la persona da soccorrere.

A questo punto interveniva l’equipaggio della Croce Rossa che prestava soccorso alla finta vittima spiegando ai volontari cosa stessero facendo e cosa i volontari stessi potevano fare per essere di aiuto. Questa stessa attività di cooperazione fra volontari di protezione civile e sanitari e’ stata svolta, in modo analogo,  anche durante le prove antincendio.

La mattina della domenica sono state fatte delle prove pratiche di recupero per gli assenti e per gli altri volontari presenti al campo dediti al supporto logistico, La Croce rossa ha tenuto due lezioni sulla disostruzione pediatrica.

Nel primo pomeriggio sono stati consegnati gli attestati, i 26 aspiranti sono diventati volontari operativi in conformità ai Regolamenti di Protezione Civile di Regione Lombardia, potendo cosi’ essere impiegati a pieno titolo nei servizi di prevenzione e soccorso.

Sono stati infine consegnati gli attestati di presenza alle organizzazioni intervenute e tutti i volontari si sono augurati di potersi ritrovare nuovamente assieme in altre esercitazioni.

I responsabili del CCV di Monza Brianza si sono complimentati con i volontari del Nucleo ANC di Brugherio per l’organizzazione e la buona riuscita delle giornate.

 

Organizzazioni presenti
Nucleo ANC Brugherio (organizzatore)
CCV-MB (Direzione e Supervisione)
ANC Segrate
GIVPC Lodi Nord
GCVPC Castiraga Vidardo
GCVPC Mulazzano
Gispe Italia Onlus
Croce Rossa Italiana – Comitato Brugherio

(*) Calluna e’ il nome latino del Brugo, la pianta da cui prende il nome Brugherio

 

 





Login per Nucleo ANC 71

Per incontrarci:  Via Don Bosco 29, 20861 Brugherio (MB), mercoledi dalle 21:00 alle 22:30/23:00 (Nucleo Volontariato e PC) sabato dalle ore 15:00 alle 17:30/18:00 (Sezione)

(Login per Nucleo ANC 71)


In questa sezione puoi trovare degli interessanti documenti su temi della legalità. I materiali da leggere, scaricare e stampare sono raccolti in queste diverse categorie di argomenti.

Se sei un appartenente all'Arma, in servizio o in congedo, o un cittadino interessato, iscriviti all'Associazione Nazionale Carabinieri

Puoi anche inserire anche tu notizie e curiosità nella sezione blog del sito. Per farlo basta iscriversi al blog.

Canzoni Preghiera Araldica Sfondi Screensaver Giochi